Ricerca
  • Condizione
  • Stato
  • Chi è affetto
Menu

Asma severo nel bambino

 
 

Come capire se il proprio bambino soffre di asma?

Si sospetta l’asma nel bambino se sono presenti sintomi respiratori e una limitazione del flusso aereo variabile. (1)


Presenza di un pattern caratteristico di sintomi respiratori, quali: (1)

Respiro sibilante
Respiro corto
Senso di oppressione al petto
Tosse

I sintomi sono variabili nel tempo e nell’intensità, e spesso: (1)

Compaiono o peggiorano di notte o al risveglio
Compaiono o peggiorano con infezioni virali
Sono innescati da esercizio fisico, risate, esposizioni ad allergeni o da cambiamenti climatici o esposizione a irritanti ambientali

Può essere difficile capire se un bambino con età ≤ 5 anni soffre di asma, in quanto sintomi respiratori episodici come sibili e tosse sono comuni anche nei bambini che non hanno asma, specialmente nei primi 2 anni di vita.(1)
Inoltre, non è possibile valutare di routine la limitazione al flusso aereo e la reversibilità dello stesso in questa fascia di età. Un approccio di tipo probabilistico, basato sul pattern dei sintomi durante e tra le infezioni respiratorie virali, può essere utile per discutere con genitori/tutori.(1)

Probabilità di diagnosi di asma nel bambino con età ≤5 anni in base al quadro sintomatologico (che può variare nel tempo) (1)

  • Durata dei sintomi (tosse, sibili, respiro affannoso):
    più o meno di 10 giorni durante
    infezioni del tratto respiratorio superiore?
  • Numero di episodi:
    più o meno di 2-3 episodi all’anno?

     
  • Disturbi tra gli episodi: nessun sintomo, oppure tosse, respiro sibilante o affannoso mentre gioca o quando ride?
     
  • Familiarità o elementi rilevanti: ci sono persone in famiglia che soffrono di asma? presenta sensibilizzazione ad allergeni, allergie alimentari o dermatite atopica?
     
  • Come si considera il controllo dei sintomi dell'asma nella pratica clinica?

    Nei bambini, come negli adulti, la valutazione del controllo dei sintomi dell'asma si basa su sintomi, limitazioni alle attività e uso del farmaco d’emergenza.(1)

    È importante esaminare accuratamente l’impatto dell’asma sulle attività quotidiane del bambino, incluso lo sport, il gioco e la vita sociale e le assenza da scuola. (1)

    Molti bambini con uno scarso controllo dell’asma evitano l’esercizio fisico faticoso; in questo caso l’asma può quindi erroneamente apparire ben controllato.(1)

    I genitori possono notare irritabilità, stanchezza e cambiamenti dell’umore come problemi principali nei bambini, quando l’asma non è controllato. (1)

    Nel bambino con età ≤5 anni (1)

    In caso di asma severo si raccomanda di continuare il trattamento di controllo e di inviare il bambino a una valutazione specialistica, per ulteriori accertamenti.

    Condividi

    Bibliografia 1

    1. Global Initiative for Asthma, GINA Main Report 2020.
    https://ginasthma.org/wp-content/uploads/2020/04/GINA-2020-full-report_-final-_wms.pdf